Cina

Casa Italia

Casa Italia

Unica realtà italiana presente in Cina con una propria sede operativa a Hangzhou, Brachi Testing Services si pone come punto di riferimento per le aziende della moda e del tessile.

Per chi produce e per chi vende in un mercato tanto complesso, la joint venture con CIQ (China Inspection and Quarantine) rappresenta un’ulteriore garanzia. Brachi, infatti, è il solo laboratorio italiano abilitato a emettere rapporti di prova con accreditamento CMA, ovvero con valore legale nel paese.


Hangzhou Brachi Technological Services Co., LTD
Room 1102, n.9 building, No.88 Jiangling Road
Binjiang District, 310051 Hangzhou City
tel. +86.0571.82869973
fax +86.0571.82869971
cindy.yu@brachi.com.cn

ZDHC premia Brachi con il Level 1!

Un nuovo accreditamento per i test di conformità sui prodotti chimici

Zero Discharge of Hazardous Chemicals riconosce Brachi Testing Services come Indicator of Level 1 ZDHC MRSL Conformance per i test sui prodotti chimici. Questo nuovo status si unisce a quello di Provisionally Accepted Laboratory già detenuto da Brachi per le analisi sulle Waste Water.

La Russia verso la tracciabilità totale

In vigore da gennaio l'obbligo di etichettatura con microchip

È entrata in vigore il 1° gennaio, in Russia, la normativa 28 aprile 2018 N° 792-r sull’obbligo di etichettatura con microchip di diversi prodotti di consumo, ultima tappa di un percorso avviato due anni fa e destinato, negli intenti del governo nazionale, a fare del paese il primo al mondo a tracciabilità totale.

Microplastiche: è il turno di New York

Una nuova proposta di legge per l'etichettatura dei capi con oltre il 50% fibre sintetiche

Dopo la California, dove è in dirittura d’arrivo la legge che renderà obbligatoria l’etichettatura dei capi d’abbigliamento che contengono oltre il 50% di fibre sintetiche, anche lo Stato di New York si è attivato per imporre un’etichetta speciale. Obiettivo: sensibilizzare il consumatore sull'inquinamento da microplastiche.