Testing

L’attività di analisi, prove e ricerche tessili è uno degli ambiti specialistici in cui il Gruppo vanta maggiore esperienza e autorevolezza, come attestano i numerosi accreditamenti e le collaborazioni con le principali griffe della moda. Attraverso i suoi laboratori in Italia, Cina e Bangladesh e le partnership strategiche in India e Pakistan, Brachi è il garante della qualità per l’industria tessile e conciaria, della moda e dell’arredo. A fare la differenza è l'approccio personalizzato al servizio: non esistono test standard, ma prove eseguite su misura a seconda delle esigenze.

Consulenza

I servizi di consulenza di Brachi spaziano dagli aspetti tecnici e normativi propri del controllo della qualità all’ambito tecnico-assicurativo, alle attività di supporto e assistenza legate alla gestione dei sinistri. Si tratta di servizi integrati il cui denominatore comune consiste nell'affidabilità del gruppo. Servizi orientati alla massima professionalità e riservatezza, con standard di qualità altissimi qualunque sia la natura della consulenza richiesta. Un'assistenza continua e puntuale garantisce le imprese anche difronte alle urgenze.

Sostenibilità

Cosa s’intende per sostenibilità e chemical management? Cos’è un piano di sviluppo sostenibile e come fare a svilupparlo, a gestirlo, a comunicarlo? Attraverso quali strumenti tecnici e informatici? Quali sono le sfide che brand e filiera possono vincere insieme in ottica sostenibile? A tutte queste domande, Brachi è in grado di offrire risposte concrete, grazie all’esperienza maturata nel campo della sostenibilità di prodotto, in particolare, e alla rete di competenze costituita con Process Factory per supportare le aziende anche a livello di processi e tecnologia.

Specie a rischio: il CITES si aggiorna

Sempre più brand richiedono la provenienza delle fibre acquistate

In occasione della Conferenza delle Parti (CoP17) di Joannesburg, si sono approvati una serie di provvedimenti che hanno significativamente modificato le appendici del CITES, la Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora nota anche come Convenzione di Washington.

Cina, nuove regole sui capi outdoor

Adottato lo scorso novembre lo standard GB/T 32614-2016

Pubblicato lo standard nazionale cinese GB/T 32614-2016 Outdoor sportswear - Water resistant garment, il primo nel paese a interessare gli articoli sportivi del segmento outdoor.
La norma, più in particolare, si applica ai capi resistenti all’acqua fatti per lo più di materiali tessili, a esclusione di quelli per bambini fino ai 36 mesi d’età.

Alleanza Brachi - IC Trade Mosca

A prova di controlli il supporto offerto ai brand presenti in Russia e nell’Unione Euroasiatica

Giocarsi un mercato come la Russia per una certificazione mal fatta è un rischio che nessuna azienda può permettersi di correre. Per supportare le aziende in un contesto tanto difficile, Brachi ha stretto un accordo di collaborazione con IC Trade, importante società italiana di consulenza con sede a Mosca esperta in problematiche doganali e logistiche e gestione dei processi di certificazione EAC.