26 ottobre 2013

Nuova Divisione Calzature

Apparecchiature e competenze d'élite

Il Gruppo Brachi dota il suo Laboratorio di Prove e Analisi di una nuova Divisione specificamente dedicata al settore calzaturiero. Nuove sofisticate apparecchiature e personale qualificato per estendere anche al prodotto finito le competenze acquisite nei test su pelle, cuoio, tessuto e componenti metalliche.
L’iniziativa del Gruppo, leader nel controllo della qualità per l’industria della moda e dell’arredo, arriva insieme alla diffusione del dato che conferma l’Italia primo esportatore in Cina di calzature, con una quota di mercato del 29,1%. Una novità importante per il settore che vede proprio nel Paese del Dragone uno dei suoi mercati di riferimento.
Nel 2012, tra Cina e Hong Kong, sono state venduti circa 3,7 mln di paia di scarpe, la gran parte dei quali Made in Italy. Decisamente positive anche le cifre dell’anno in corso: nel primo semestre del 2013, le aziende italiane hanno esportato in Cina prodotti per un valore di 261,5 milioni di dollari, con un incremento di oltre il 17%.
Il dato è emerso in occasione della seconda edizione della Fiera MICAM organizzata in Cina da Fiera Milano e Assocalzaturifici. La Fiera, in programma a Shangai dall’11 al 13 ottobre scorso, è ormai un evento di riferimento per il comparto, che valorizza la produzione italiana di qualità e candida la città a capitale orientale della moda.

Condividi